Articolo precedente
Prossimo articolo
Breaking News

Ministero dell'Interno: Semplificazioni per l'organizzazione di spettacoli dal vivo...

Articolo  0 commenti




Il Ministero dell’Interno con un parere inoltrato al comune di Ravenna il 27 febbraio 2014 ha precisato che con l’art. 7 d.l. n. 91/2013 è stata parzialmente liberalizzata la modalità organizzativa di spettacoli dal vivo.



All'interno degli artt. 68 e 69 TULPS vi è letteralmente la possibilità di organizzare eventi limitati a 200 persone e fino alle 24 del giorno di inizio, previa presentazione di una segnalazione certificata di inizio attività.

 





Con il termine eventi a parere del Ministero si può fare riferimento a tutti gli spettacoli ed ai trattenimenti pubblici dal vivo. Quindi, non solo piano bar, concerti o iniziative musicali ma anche eventi danzanti che vedono la partecipazione attiva dei presenti in sala.

Leggi e Sentenze

Cassazione: casa "crepata"? Responsabilità del venditore committente del costruttore...  0  1043

La Corte di Cassazione, nella sentenza n. 9370, ha affermato che il compratore può rivalersi sul venditore appaltatore della ditta costruttrice dell'immobile a seguito di vizi riscontrati sull'immobile acquistato ed è quindi il venditore che deve dimostrare di non aver avuto alcun potere di direttiva o di controllo sull'impresa appaltatrice, così da superare la presunzione di addebitabilità dell'evento dannoso ad una propria condotta colposa, anche eventualmente omissiva.