Articolo precedente
Prossimo articolo
Breaking News

Immobili in vendita? Pubblica un annuncio online

Articolo  0 commenti




Internet è sempre più il centro di aggregazione di massa per eccellenza. Non sono pochi infatti gli italiani che ogni giorno si connettono con il web ed entrano in interazione con altre persone. Se poi a noi italiani, aggiungiamo anche il resto del mondo, allora abbiamo la reale fattezza delle proporzioni del web.



Nel corso degli anni addirittura sono nati quelli che fino all’avvento del web erano solo in forma cartacea: gli annunci. Non è difficile avere una mappa di annunci online. Basta infatti collegarsi ad uno dei migliaia di siti web che consentono di poter visionare gli annunci online e decidere cosa e come acquistare. Pensate che nel corso dell’ultimo anno sono stati milioni gli acquisti effettuati ed andati a buon fine di persone che hanno voluto comprare online. Fino a qualche anno fa un annuncio era a pagamento. Si doveva quindi sborsare una certa cifra per poter pubblicare un annuncio sul web. Oggi non è più così. Ci sono infatti portali che consentono di pubblicare ogni sorta di annuncio in maniera gratuita. Non solo se si è privati, ma anche per aziende o per realtà differenti. Il potere quindi di poter essere online con le offerte di lavoro o con un immobile sono molteplici. Esiste ovviamente anche il rovescio della medaglia. Un lato oscuro, per così dire, che vogliamo analizzare a fondo. Si tratta ovviamente della possibilità di bypassare un intermediario. Ci spieghiamo meglio. Se dobbiamo vendere un immobile, solitamente ci si rivolge ad un’agenzia immobiliare. Grazie alla mappa di annunci online, oggi la prima cosa che si fa per vendere casa è quella di piazzare su ogni portale un annuncio gratuito.

 





In questo modo l’agenzia che figura di norma come intermediaria sarà estromessa dalla compravendita. Tale negoziazione quindi non avviene più con la presenza dell’agente immobiliare, ma tra privati. In questo modo è inutile dirlo, si abbattono le commissioni per l’agenzia. Ciò che appare però allarmante è che nonostante canali di vendita quasi infiniti, non si riesca più a vendere nulla come qualche anno fa. A poco servono gli annunci se alla base non ci sono fondi da investire. E nonostante la ripresa economica sbandierata dai politici, gli italiani non sono in grado di acquistare nuovi immobili. Le banche ovviamente fanno la propria parte con un’austerità totale. I fondi sono stati negati alle giovani coppie e a chi non offre sufficienti garanzie. La casa, che dovrebbe rappresentare il primo diritto di ogni cittadino, viene così a mancare. Chi ha necessità economiche è invece costretto a vendere, magari dimezzando il valore dell’immobile acquistato anni addietro, ed andare in affitto. Sono tempi difficili in cui si naviga in acque molto profonde ed agitate. Staremo a vedere se con il passare dei mesi si potrà risorgere da una situazione che oggi è diventata insostenibile per molti. In rete i portali di annunci restano pieni di proposte, alcune anche molto interessanti. Manca però la materia prima per poter investire nel mattone. Chissà che da qui a qualche anno non ripenseremo a questi tempi di recessione ridendo su quello che è stato.

Leggi e Sentenze

Psicologia del divorzio e della separazione  0  194

Il divorzio, una delle esperienze più dolorose che una persona possa affrontare, come accettare l'abbandono della persona amata e quali sono le sue fasi.