Articolo precedente
Prossimo articolo
Breaking News

PUBBLICAZIONE ESITO CONCORSO INTERNAZIONALE DI IDEE

Articolo  0 commenti




Ecco pubblicata la graduatoria dei vincitori del concorso internazionale di idee bandito dalla Nemesis Group S.r.l..



 

CONCORSO DI IDEE

NEMESIS GROUP srl

“Progetto di riqualificazione di area residenziale e commerciale ubicata in zona San Pardo in Matera”

AVVISO DI

ESITO  FINALE DEL CONCORSO DI IDEE

 

AI sensi e per gli effetti del’art.15 del Bando del Concorso di Idee Progetto di riqualificazione di area residenziale e commerciale ubicata in zona San Pardo in Matera”, si comunica a tutti gli interessati che la Giuria in data 16 gennaio 2013 ha concluso i suoi lavori individuando una graduatoria di merito ed assegnando i premi ai primi tre classificati.

 Successivamente ha trasmesso all’Ente banditore NEMESIS GROUP gli atti del proprio operato dai quali risulta che:

 

Numero complessivo dei partecipanti: 36 (trentasei)

Numero  dei progetti consegnati: 12 (dodici)

Numero  dei progetti consegnati e non ammessi: 2 (due)

Graduatoria finale tra i progetti  consegnati:

PRIMO CLASSIFICATO -  progetto n. 4  - Premio assegnato € 10.000,00 e una targa al merito

Arch. Ivan CARBONELLI [Trinità d’Agultu e Vignola (OT)] capogruppo con Ing. Marco FERRERO,  Arch. Elio RAVA’,  Baires RAFFAELLI, Arch. Carlos ACOSTA FONTANA; Arch. Alessio CACCAVALE;

Motivazione:

- il progetto contrassegnato dal n. 4  si distingue sia  per la qualità architettonica del suo impianto compositivo che per la ricerca di un linguaggio architettonico  contemporaneo  che non rinuncia  a sperimentare  soluzioni tecnologiche integrate con gli aspetti energetici  improntati all’eco-sostenibilità ed all’autosufficienza energetica della proposta progettuale.

Interessante la concatenazione degli spazi aperti e dei volumi pubblici  che si pongono empaticamente in continuità col contesto urbano contribuendo a generare  una fruizione pubblica degli spazi aperti.

Particolarmente apprezzata è stata, inoltre, l’articolazione spaziale interna degli alloggi, collegati con ballatoio,  sospesi sugli spazi aperti.

Non convincente a pieno, invece, la declinazione della quinta “brise soleil” sotto il profilo delle relazioni tra gli spazi commerciali  ed il fronte urbano.

 

SECONDO CLASSIFICATO -  progetto n. 9  - Premio assegnato €  5.000,00 e una targa al merito

 Arch. Simone BERNARDINI [Roma] capogruppo con Arch. Daniele CARFAGNA, Arch. Leonardo FABI, Stefano BIGIOTTI (collaboratore), Marco MONTRESOR (collaboratore), Michele SCHIAVONI (collaboratore);

Motivazione:

- il progetto contrassegnato dal n. 9  si distingue per l’approccio strategico di innestare  i nuovi interventi sulle preesistenze e per l’utilizzo di elementi modulari in legno lamellare.

Apprezzabile l’impianto a corte che definisce uno spazio pubblico semicoperto fruibile ed a servizio della collettività e che attraverso l’uso del tetto verde della copertura dei negozi connette i volumi degli alloggi in uno spazio comune sopraelevato.

Inoltre le scelte sui materiali e le tecniche previste  per la riduzione dei consumi energetici, con dispositivi bioclimatici di tipo passivo, conferiscono alla proposta qualità che si coniugano efficacemente con le scelte funzionali ed estetiche.

 

 

TERZO CLASSIFICATO -  progetto n. 7  - Premio assegnato  €  1.000,00 e una targa al merito

Arch.  Luca Pompeo CONTE [Latronico (PZ)] capogruppo con Arch. Raffaella CAGGIANO, Antonio Maria CHIACCHIO,  Arch. Anna Maria D. CONTE, Mary COSENTINO.

Motivazione:

- il progetto contrassegnato dal n. 7  si distingue per l’inserimento nel contesto urbano come blocco architettonico compatto e per il suo efficace impianto compositivo che mette in dialogo i suoi spazi interni con gli spazi esterni del quartiere attraverso un linguaggio architettonico sobrio ed aniconico.

Interessante la proposta di alloggi organizzati secondo la tipologia a patio così come l’attenzione alle produzione e al recupero di energie ed in particolare della risorsa idrica.

Tuttavia appare poco approfondito il rapporto di accessibilità alla piazza ipogea dal fronte urbano di via Nazionale attraverso una gradinata.

 

 

 

Altri i progetti  consegnati e  ammessi al concorso:

progetto n. 1 – Arch. Alessandro GUGLIELMI[ Roma];

progetto n. 2 –  Arch. Sergio MINUTIELLO [ Barletta (BT)];

progetto n. 3 – Ing. Alessandro SCANDIFFIO[ Torino];

progetto n. 5 – Arch. Fabrizio FORNITI[Roma];

progetto n. 6 – Arch. Piero MIGLIACCIO [Napoli];

progetto n. 11 – Ing. Fernanda FIORE [ Matera];

progetto n. 12 – Arch. Ornella ORNAGHI [ Roma];

 

Altri progetti consegnati e non ammessi al concorso:

progetto n. 8 – Arch. Ju Shin PARK [ Seoul (Korea)];

progetto n. 10 – Arch. Davide COLUZZI [Roma];

 

I vincitori saranno avvisati personalmente  mentre il presente esito verrà pubblicizzato e comunicato anche agli Ordini professionali territorialmente competenti.

I progetti più significativi verranno esposti in una mostra che l’ Ente banditore si riserva di allestire a breve.





Leggi e Sentenze

What You Should Learn About Owning Life Insurance in USA  0  518

If you are alien with the Insurance world, absent to amalgamate your policies, or a accepted activity Insurance advantage action holder analytic for a bigger amount and added coverage, you apparently get some questions.