Articolo precedente
Prossimo articolo
Breaking News

Packaging per cosmetica: 3 cose che i clienti chiedono ai flaconi

Articolo  0 commenti




Produrre un packaging di qualità per la cosmetica significa esaltare il prodotto, ma anche soddisfare le esigenze del tuo pubblico.



 

Nella scelta del packaging per la cosmetica, molte aziende cercano gli effetti speciali, qualcosa che renda il loro prodotto unico e desiderabile. E non c’è niente di male in questo, visto che è giusto che le caratteristiche di un cosmetico vengano messe in risalto dal contenitore; tuttavia, così facendo, si rischia di dimenticarsi di chi davvero dovrebbe essere interessato dal packaging: il cliente.

 

Ecco perché, oltre a forme e colori che comunichino lo spirito che c’è dietro al prodotto, sarebbe ideale concentrarsi anche su tutti quegli aspetti che possono rendere l’esperienza d’uso delle persone ancora migliore e, di conseguenza, esaltare il contenuto.

 

Ma cosa serve esattamente alle persone che comprano i prodotti cosmetici?

 

Un contenitore facile da maneggiare e sicura da trasportare

 

Molti prodotti cosmetici e sanitari vengono utilizzati in situazioni particolari (basti pensare a shampoo e bagnoschiuma, che vengono usati sotto la doccia) e richiedono una forma ergonomica, che faciliti il loro.

Ci sono poi prodotti che non restano semplicemente sulle mensole di casa, ma che vengono portati in giro dentro a borsette o borse dello sport. Per questo tipo di articoli servono contenitori robusti, che resistano a qualsiasi tipo di colpo e con una chiusura solida.

 

Un prodotto che duri

 

Dover buttare un flacone ancora mezzo pieno, solo perché il contenuto ha perso tutte le sue qualità, è senza dubbio una cosa che fa infuriare le persone. E la colpa di chi è? Molto spesso del contenitore.

Un buon packaging deve poter facilitare l’uscita del contenuto, senza però esporlo troppo agli agenti esterni, responsabili per l’ossidazione il deterioramento prematuro dei cosmetici. In questo modo è possibile garantire una lunga vita al prodotto e fare in modo che esso venga ricordato per la sua durabilità.

 

Una scelta ecologica

 

La cosmetica sta prendendo una strada green: seguendo le richieste dei consumatori, sempre più aziende puntano su componenti naturali, eliminando il più possibile quelli chimici. Lo stesso discorso vale per il packaging.

 

Un flacone realizzato con materiali facilmente riciclabili o che lo rendono riutilizzabile è sicuramente un fattore che può aiutare l’immagine complessiva del prodotto.

 

Come realizzare un ottimo packaging per cosmetica?

 

Ovviamente, per poter realizzare un flacone o un contenitore ergonomico, resistente, a tenuta stagna e facile da riciclare serve, è necessario affidarsi ad un produttore che sia in grado di personalizzare i propri prodotti a seconda delle esigenze, impiegando materiali che siano resistenti e, allo stesso tempo, adatti al riciclaggio.

 

Una delle realtà capaci di offrire tutto questo è Vexel Srl, azienda di Parma specializzata nella realizzazione di packaging per la cosmetica. Oltre a disporre di un ampio catalogo di flaconi e vasetti, con varie misure e forme, Vexel propone:

  • Contenitori in PET, HDPE e PETG/PVC.
  • Flaconi airless e numerosi modelli di dispenser, in modo da garantire una perfetta fuoriuscita del contenuto, senza rischi di perdite o contaminazioni esterne.