Articolo precedente
Prossimo articolo
Breaking News

E\' legittimo rendersi irreperibili durante le ferie....

Articolo  0 commenti




La Corte di Cassazione, nella sentenza n. 27057 del 2013, ha affermato che il lavoratore non è tenuto ad essere reperibile durante il periodo delle ferie.



La Corte di Cassazione ha infatti stabilito il seguente principio: "il lavoratore non e’ tenuto, salvo patti contrari, ad essere reperibile durante il godimento delle ferie (e salvo il diverso caso di comunicata malattia insorta nel periodo feriale, al fine di sospenderne il decorso e consentire al datore di lavoro i controlli sanitari, Cass. n. 12406/99). Il lavoratore e’ infatti libero di scegliere le modalita’ (e localita’) di godimento delle ferie che ritenga piu’ utili (salva la diversa questione dell’obbligo di preservare la sua idoneita’ fisica, Cass. sez. un. n. 1892/82), mentre la reperibilita’ del lavoratore puo’ essere oggetto di specifico obbligo disciplinato dal contratto individuale o collettivo del lavoratore in servizio ma non gia’ del lavoratore in ferie”.

 

Scarica in basso il testo della sentenza.





Leggi e Sentenze

Cassazione: in assenza di reiterazione del reato, niente carcere per le mamme  0  991

La Cassazione ha emesso una sentenza riguardante le madri detenute.

Secondo la Suprema Corte, non è certo un modo sano e migliore, quello di fare la madre da dietro le sbarre ed ecco perchè la Corte ha voluto porre dei chiarimenti circa aspetti significativi che porterebbero ad applicare o meno la custodia cautelare più che gli arresti domiciliari.

Secondo gli ermellini serve quasi la certezza circa la recidiva per poter applicare la custodia cautelare in carcere al posto degli arresti domiciliari, soprattutto nei confronti di quelle madri che hanno figli minori di sei anni anche se queste ultime hanno commesso dei reati gravi.